Telefono e Fax (+39) 06 6877369 - Cell. (+39) 373 8942497 - e-mail: studioartifloreali@gmail.com  
 
 
Home Associazione Prossimamente Discipline Incontri Mostre Galleria Calendario Amici Contatti
 
  Mostre   In calendario  
     

Torna a Mostre

 

   

“Più vicino alla terra”

Pagine di diario naturalistico

di Lucilla Carcano

 

Inaugurazione Giovedì 4 Ottobre 2018 ore 17:00

La mostra rimarrà aperta fino a

Domenica 21 Ottobre 2018

tutti i giorni dalle ore 16:00 alle 20:00

 

“… io me ne sto disteso nell'erba alta, accanto al torrente,
e più vicino alla terra scopro le piante più diverse e singolari;
sento vicino al mio cuore il brulichio del piccolo mondo
in mezzo agli steli…”

Wolfgang Goethe

La mostra racconta di boschi, prati e corsi d’acqua esplorati con assiduità nel volgere delle stagioni; nel diario naturalistico dell’artista le matite e i pennelli registrano gli incontri con innumerevoli creature vive, che manifestano brevi istanti della loro segreta essenza.
Ai boschi e torrenti del Parco Naturale Capanne di Marcarolo, nel Basso Piemonte, alla fitta e aromatica vegetazione del celebre Monte di Portofino, recentemente divenuto Parco Nazionale, sono dedicati i suoi nuovi taccuini.
Saranno in esposizione una ventina di opere: ai raffinati acquarelli su carta o pergamena si accompagneranno pagine scelte dai taccuini naturalistici nei quali l’artista combina lo schizzo a matita con leggere velature ad acquarello.

 

Breve nota biografica

Nate in Valle di Susa, Lucilla Carcano ha vissuto a lungo a Roma, dove ha imparato a disegnare in uno studio di illustrazione pubblicitaria, frequentando l’Università. Si è laureata in Scienze Biologiche nel 1988. Ha lavorato come illustratrice naturalistica, collaborando con il WWF, con l’Ente Parco Nazionale d’Abruzzo, con l’Università La Sapienza e numerose case editrici. Dal 1994 vive in Liguria.

I suoi acquarelli botanici sono stati esposti in molte città d’Italia ed hanno viaggiato anche in Inghilterra, negli Stati Uniti, in Australia. Alcuni di essi si trovano in importanti collezioni: Hunt Institute for Botanical Documentation di Pittsburgh (PA), Lindley Library di Londra, New York State Museum di Albany (NY), Museo della Grafica di Pisa. Molti dei suoi lavori fanno parte di collezioni private, in Europa e negli USA. Ha conseguito alcuni prestigiosi riconoscimenti nell’ambito di competizioni internazionali: RHS Gold Medal e Best in Show Award (Birmingham, 2006), FON Purchase Award (Albany, 2008).

Attualmente collabora con l’Ente Aree Protette Appennino Piemontese in progetti di educazione ambientale attraverso l’insegnamento del disegno e dell’acquarello botanico.

 

 

 

   

“ZUHITSU” (seguire il pennello).

Fotografia di Paco Donato, testi di Fabio Pasquarella

 

Inaugurazione Martedì 4 Dicembre 2018 ore 17:00

La mostra rimarrà aperta fino a

Domenica 16 Dicembre 2018

 

L’incontro di due amici appassionati di arti tradizionali giapponesi che intrecciano parole e immagini ridà vita a piccoli fiori della quotidianità: rametti, insetti, fili d’erba, carpe,…si rincorrono risuonando di nuovi significati. Un gioco di poche parole, immagini essenziali e soprattutto di silenzio, di evoluzione della visione attraverso l’apprendimento dello spirito contemplativo verso il piccolo, il nascosto, colto tra ombre e vacuità. Si dice in effetti che i misteri più sottili si annidino nelle cose più ordinarie. Ed è su questa premessa che nasce l’idea di una mostra di fotografia e di brevi poesie raccolte in un libro d’arte, alla maniera dello “Zuhitsu”, seguire il pennello, ovvero secondo un ordine non prestabilito di meditate suggestioni quotidiane.